38
Entusiasmo e tanti sorrisi a Dimaro, sede del ritiro del Napoli. Ieri sera, i tanti tifosi azzurri presenti in Val di Sole hanno avuto la possibilità di incontrare Lorenzo Insigne, Dries Mertens e il neo-acquisto Kostas Manolas. Un trittico di stelle che costituiscono la spina dorsale del nuovo Napoli di Carlo Ancelotti, protagonista di un divertente siparietto nel corso della serata. Durante lo spazio riservato alle domande dei tifosi, infatti, il tecnico azzurro si è mischiato al pubblico, chiedendo la parola. Presentatosi come Carlo da Reggiolo, ha chiesto: "Una domanda al capitano, Insigne: com'è che in Nazionale, con un modulo diverso, ti trovi meglio, mannaggia tua?". Risate a crepapelle. Tra i due, ecco l'intervento di Dries Mertens, che aggiunge: "Sicuramente è colpa del mister", concetto ribadito anche da Insigne: "Lo sai, è sempre colpa dell'allenatore"

PARTE LA SFIDA - Proprio ieri sera, dal palco di Dimaro, ecco anche le parole su Maurizio Sarri. Da maestro azzurro a rivale bianconero: "Per noi napoletani è un tradimento, lo sarà sempre" ha detto Insigne. Ma ora dobbiamo pensare a noi e cercare a tutti i costi di batterlo. Ora che è andato alla Juve non voglio più parlare di lui". La sfida è già partita, tra determinazione e simpatici siparietti...