Commenta per primo

A giugno potrebbe lasciare il Paris Saint-Germain, nonostante un titolo già in tasca e la grande prova nei quarti di finale di Champions League contro il Barcellona, ma Carlo Ancelotti non è preoccupato per il suo futuro. Se non sarà più PSG, l'ex tecnico del Milan sa già che non resterà disoccupato. Secondo quanto scrive oggi Marca, il principale quotidiano sportivo spagnolo, Florentino Perez, presidente del Real Madrid, lo ha scelto come erede di Mourinho, che lascerà a giugno. A dar credito alla stampa iberica ci ha pensato Valdano, direttore sportivo merengue, che di Carletto ha parlato così: "E' un grande allenatore che sa gestire un gruppo pieno di stelle". Due indizi che fanno quasi una prova.