32
Più di un'idea, sia per l'Inter che per la Roma. Armando Izzo continua a essere nei pensieri dei due club in vista del mercato invernale. Ufficialmente ai box per una contusione al ginocchio, il difensore del Torino ha collezionato solo una presenza in questo inizio di stagione. L'allenatore granata Giampaolo lo vede come alternativa per il ruolo di terzino destro, ma Izzo al momento è indietro nelle gerarchie ed è stato fermato da diversi problemi fisici. Una volta che avrà ritrovato la miglior condizione, dovrà inseguire per trovare posto in granata. Almeno fino a gennaio, poi non è da escludere un suo trasferimento.



TRA ROMA E INTER - Già in estate, la Roma ha sondato il terreno per Izzo: 20/25 milioni di euro la richiesta del Torino, con Cairo che voleva cedere il difensore a titolo definitivo o in prestito con obbligo di riscatto. I giallorossi hanno chiuso per Marash Kumbulla e Chris Smalling, non affondando il colpo per l'ex Genoa che comunque è rimasto nelle idee del club in vista della prossima finestra di mercato. La Roma però deve fare i conti con l'interesse per Izzo dell'Inter, disposta a mettere sul tavolo il cartellino di Matias Vecino. ​Si tratterebbe di uno scambio alla pari, in grado di far segnare una plusvalenza ad entrambi i club e di accontentare tatticamente i due allenatori. Valutazioni in corso in casa Roma e Inter, il nome di Izzo resta caldo. Ma il Torino non fa sconti: servono circa 20 milioni per il difensore.