Commenta per primo

Al 'Degli Ulivi' il triplice fischio consegna un pareggio molto combattuto e sicuramente condizionato dagli episodi che hanno direzionato l'incontro verso l'1-1 finale. La gara stenta ad infiammarsi nel caldo pomeriggio pugliese: al 12' primo squillo dei padroni di casa che creano un'occasione interessante dalla destra, Statella salta un avversario e serve in area Anaclerio, l'attaccante penetra in area ma si fa anticipare dall'uscita di Paoloni e l'azione sfuma sul più bello. Al 21' primo episodio cruciale: il difensore Pierotti viene espulso per doppia ammonizione, un giallo sicuramente discutibile ed evitabile scaturito da un veniale contrasto sulla trequarti. Il Benevento comincia inevitabilmente a crescere: al 21' Bianco lascia partire un bel destro dal limite dell'area che trova però Spadavecchia pronto alla deviazione. Il primo tempo volge al termine senza altri sussulti. I secondi 45' offrono un avvio shock per gli azzurri. Fazio commette un erroraccio difensivo regalando palla al limite della propria area al n° 10 giallorosso, Clemente ne approfitta e libera in area con un cucchiaio il neo-entrato Evacuo, il bomber realizza indisturbato l'1-0 dopo soli 4'. L'Andria non ci sta e anche in inferiorità numerica prova a ristabilire la parità: al 25' Minesso si invola verso la porta giallorossa ma giunto in area spara lontano dallo specchio. Gli azzurri non mollano e con Doumbia guadagnano un corner che risulterà decisivo. Siamo al 30': Paolucci dalla bandierina fa partire un tracciante che si infila sul secondo palo, un eurogol che permette agli andriesi di trovare il pareggio. La rete fa calare anticipatamente il sipario sul match e non succede praticamente più nulla fino al fischio finale.

ANDRIA

Il tecnico dell'Andria, Gianfranco Degli Schiavi: 'C'è da dire che questa squadra ha veramente un'anima enorme. Purtroppo continuiamo a farci male da soli, andremo a Pisa cercando far risultato ma dovremo assolutamente evitare certe ingenuità. Sicuramente facciamo fatica nella fase offensiva, Anaclerio viene da un lungo stop e non è in grande condizione, inoltre paghiamo oltremodo l'assenza di Del Core che ha qualità fondamentali per noi'.

BENEVENTO

Il tecnico del Benevento, Giuseppe Galderisi: 'Sapevamo di dover affrontare una gara difficile contro una squadra che sta bene e in una situazione di emergenza peraltro. Nel corso del match una serie di episodi ci hanno praticamente spianato la strada e stavamo dominando, poi l'episodio del loro corner ha cambiato tutto. Il campionato d'andata è diverso da quello del ritorno ed ogni punto risulta molto più difficile da conquistare'.