118
Il nome di Houssem Aouar torna costantemente per la Juventus. Perché ieri il presidente del Lione, Jean Michel Aulas, ha ammesso contatti con due club di cui uno è certamente l'Arsenal; l'altro riferimento è ai bianconeri, perché c'è stata una chiamata tra la Juve e l'Olympique nei giorni scorsi come aveva rivelato RMC in Francia. Ma in realtà, pur gradendo molto il talento di Aouar, la Juventus e il suo ds Paratici non hanno aperto una vera e propria trattativa. Anzi: i bianconeri hanno parlato di giocatori in uscita come Rugani, non di un'operazione Aouar.


La Juventus ha certamente una grande stima di Aouar che vestirebbe bianconero di corsa, sperava nell'opzione Juve o nel Manchester City per quest'estate ma le proposte reali non sono mai arrivate. Aveva detto sì a quest'ipotesi così come al City, ora ha dato apertura anche all'Arsenal che è la vera squadra pronta a prenderlo. Ma il contatto tra Juve e Lione è servito per parlare degli esuberi bianconeri, non più di un affare Aouar che oggi è inimmaginabile per i 50 milioni cash come base minima richiesta da Aulas.