Storica disfatta dell'Argentina, travolta 3-0 da una fantastica Croazia. Doveva essere la partita del riscatto per Lionel Messi e compagni, invece no. La Croazia ha dominato in lungo e in largo la gara e ha trovato la seconda vittoria in altrettante partite nel Mondiale di Russia. L'Argentina, invece, è a un passo dall'eliminazione dopo la sconfitta di stasera: solo un punto in due partite per la selezione allenata da Sampaoli. L'Albiceleste resta a un punto in classifica e ora deve sperare in una vittoria della Nigeria per restare in corsa, per non rischiare che Croazia e Islanda vadano a braccetto agli ottavi, all’ultima gara. 

Dopo un primo tempo equilibrato che termina sullo 0-0, nella ripresa la Croazia cala il tris. Un clamoroso errore di Caballero regala il gol a Rebic: rinvio sbagliato del portiere del Chelsea, l'ex attaccante della Fiorentina calcia col destro sotto la traversa e trova l'1-0. Sampaoli inserisce prima Higuain e Pavon, poi Paulo Dybala, ma l'Argentina non riesce a rendersi pericolosa in fase offensiva e si espone ai contropiedi ospiti. Il raddoppio è una vera e propria prodezza di Modric, che batte Caballero con un bel destro da fuori area. Cala il tris Ivan Rakitic dopo un contropiede gestito alla perfezione dalla nazionale di Dalic. Croati già agli ottavi, la nazionale di Sampaoli dovrà battere la Nigeria e sperare negli altri risultati per qualificarsi.