Come scrive La Gazzetta dello Sport, c'è un motivo dietro alle tante panchine di Paulo Dybala con l'Argentina. Il numero 10 della Juventus è stato relegato ai margini dopo aver ammesso di trovare difficoltà a coesistere con Messi. La Joya - impegnata questa notte contro la Colombia - deve dimostrare di essere all’altezza della Selección proprio ora che la Pulce non c’è.