21
Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta, parla a Dazn dopo la sconfitta con la Lazio "Il gol immediato ha cambiato la partita dando modo alla Lazio di giocare negli spazi. Non sono deluso perché la squadra ha dimostrato di essere in condizione. Avevamo anche riaperto la gara, ma poi purtroppo abbiamo preso dei gol balordi. E' una di quelle partite decise dagli episodi, ma l'Atalanta non mi è dispiaciuta". 
Gli errori della difesa nascono dalla mancanza di concentrazione?

Sull'assenza di Hateboer e Gosens: "Abbiamo dovuto modificare il nostro modo di giocare. Sono giocatori importanti, ma anche Maehle e Ruggeri hanno fatto bene, contro Lazzari non era facile. Abbiamo anche ruotato anche alcuni giocatori, mercoledì abbiamo una partita importante in Coppa Italia. Peccato per il terzo gol perchè l'avevamo raddrizzata".

Sulle partite sempre con la Lazio, sempre molto sentite: "Venivano da molte sconfitte, finiscono spesso dietro a noi e c'è una finale di Coppa Italia rimasta un po' in sospeso. Oggi è andata bene a loro, noi siamo fiduciosi di ripeterci e abbiamo visto che possiamo competere anche con loro".