Commenta per primo
Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta, parla all'Eco di Bergamo: "Muriel? Io credo che Muriel sia una prima punta. Se impara a stare lì davanti, può fare tanti gol. Deve stare più vicino possibile alla porta. Più si allontana, meno rende. Può davvero segnare tantissimi gol. Ha sempre segnato 6-7 gol. Pochi per le sue qualità. Io vedo cose diverse, Muriel è forte lì davanti e tira in una frazione di secondo… sbaglierò ma è un centravanti".

SUI RUOLI - "Ora mi chiederete dove giocheranno Ilicic, Papu, Malinovskyi. Il calcio è equilibrio. Non serve che giochino tutti insieme, è più importante che siano efficaci. Muriel lontano dalla porta non è efficace. Papu e Ilicic sono la nostra garanzia tecnica. Malinovskyi oggi è l’alternativa al Papu, diventerà fondamentale per il nostro calcio. Avete visto anche con l’Ucraina? Porterà qualità balistiche che non avevamo in rosa". 

SU ZAPATA - "Duvan è in una condizione fisica stratosferica. Col Toro è stato straripante, lo è mentalmente e fisicamente. Un anno fa di questi tempi lo toccavano e cadeva, ora è imprendibile".