Commenta per primo
L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha parlato a Sky Sport dopo la vittoria per 4-1 contro il Sassuolo: “C’erano diversi interrogativi su questa partita, riprendevamo dopo un lungo periodo di inattività. Però abbiamo fatto bene, non era per nulla facile anche perché il Sassuolo è una squadra molto forte”.

CHAMPIONS - ​"Penseremo più avanti alla Champions: la immaginavamo diversa, speravamo di portare tanti bergamaschi in giro per l’Europa. E’ una competizione che sarà rivoluzionata, seppur sempre prestigiosa. Speriamo che ci sia un po’ di pubblico, senza tifosi si perde spettacolo. Ma ora la nostra testa è solo al campionato, perché per partecipare nuovamente alla Champions dobbiamo finire tra le prime quattro. E’ questo il nostro obiettivo".

ESPULSIONE - ​"Non ho detto nulla di grave all’arbitro, non c’erano gli estremi per l’espulsione. Però le decisioni al Var sono state pesanti: ero prevenuto con Abisso, questo non va bene da parte mia, ma il secondo gol è pesante". 
ILICIC - “L’infortunio di Ilicic? Domani sapremo di più dopo i controlli, oggi era infortunato. Quando torna?  Speriamo di recuperarlo per la sfida con la Lazio di mercoledì”.

DIFESA - “E’ motivo di orgoglio avere una media gol del genere: forse prendiamo qualche rete in più, ma in media con la nostra posizione di classifica. Ma è bello parlare dell’Atalanta per i tanti gol che segna”.