1
Il campionato dell'esterno offensivo Papu Gomez sulla carta è finito. Eventuali ricorsi a parte, s’intende. Il Giudice Sportivo ha, infatti, squalificato il giocatore dell'Atalanta per tre giornate in seguito all’espulsione comminatagli in Atalanta-Chievo per il colpo al volto a Hetemaj. Un provvedimento che il calciatore reputa ingiusto: “Oggi sono davvero triste, perché ho appena saputo che per tre giornate mi hanno tolto la possibilità di fare quello che più mi piace, giocare a calcio! In più di 150 partite di Serie A non sono mai stato protagonista di episodi aggressivi. Il calcio - prosegue Gomez sul proprio profilo Instagram - è uno sport di contatto, e se qualcuno pensa che il mio sia stato un pugno volontario si sta sbagliando completamente. Perfino Hetemaj mi ha detto che non c’era intenzionalità. E’ una decisione ingiusta e mi dispiace tantissimo. Non condivido per niente il provvedimento che hanno preso, spero davvero si ravvedano e lo modifichino”.