Commenta per primo
La notte tra il 6 e il 7 giugno di trent'anni fa, l'allora presidente più giovane del calcio professionistico, il patron dell'Atalanta Cesare Bortolotti, perdeva la vita per un incidente d'auto a soli 39 anni. Con la sua macchina sportiva scivolò su una pozzanghera a 100 metri da casa. Oggi la società bergamasca ha pubblicato sul suo canale ufficiale, Atalanta.it, il ricordo del presidente e dei suoi traguardi nel decennale alla guida del club orobico.

"Ricorre oggi il 30° anniversario della scomparsadi Cesare Bortolotti, Presidente dell’Atalanta dal 1980 al 1990, morto tragicamente in un incidente stradale nella notte tra il 6 ed il 7 giugno 1990 a soli 39 anni. Nel 1980 ne ereditò dal padre Achille la carica e a 30 anni Cesare Bortolotti divenne Presidente dell’Atalanta, all’epoca il più giovane presidente di società calcistiche professionistiche. Sua l’Atalanta che conquistò la storica semifinale di Coppa delle Coppenella stagione 1987-1988 (...). Il Presidente Antonio Percassi e tutta la famiglia Atalanta lo ricordano con grande affetto".