3
L'ex attaccante della Nazionale Luca Toni sulle pagine di Tuttosport ha detto la sua sulla super sfida tra Atalanta e Juve, in programma domenica alle 15 al Gewiss Stadium: "Sarà una bellissima partita, tra squadre portate ad attaccare piuttosto che a difendere, con tante occasioni e tanti campioni protagonisti. Quella dell’Atalanta è una rosa all’altezza delle grandi in lotta per la Champions. Il segreto della Dea sta nel fatto che chiunque giochi oppure entri in corso d’opera è contento. Tutto merito di Gasperini: ha costruito un bel gruppo, composto da calciatori perfettamente consapevoli del fatto che si stiano giocando tanto anche in Champions“.

MURIEL- “Ho sempre pensato fosse un predestinato. Gli mancava continuità, l’ha trovata con Gasperini. Ha qualità impressionanti, me ne accorsi subito quando gli giocavo contro. Lui e Zapata meriterebbero di essere sempre titolari, ma evidentemente è bravo anche l’allenatore a gestirli bene. Il tecnico ha l’imbarazzo della scelta, non solo in attacco. Muriel è decisivo anche quando parte in panchina; Zapata è cresciuto tantissimo, è forte fisicamente e ha continuità. (...).

GOSENS- E sull'esterno tedesco chiacchierato sul mercato: "E' una bellissima realtà. Se arrivasse un’offerta da Real Madrid o Manchester City ci penserei".