40
E' un'estate che sembra ruotare attorno al destino dei trequartisti quella dell'Atalanta, alla ricerca di conferme dopo una stagione che l'ha consacrata tra le grandi del nostro campionato e quella che per la prima volta nella sua storia si è spinta fino ai quarti di finale di Champions League. Dalla vicenda Ilicic all'acquisto dalla Lokomotiv Mosca di Aleksei Miranchuk, a questa particolare "saga" si aggiunge il nome del Papu Gomez, al centro da qualche giorno di rumors sempre più insistenti sul forte interesse dell'Al-Nassr, ricco club dell'Arabia Saudita.

CHE OFFERTA - Non è la prima volta che le sirene del mercato risuonano per il funambolo argentino, che con la Dea ha trovato la sua perfetta dimensione e una continuità di rendimento mai avuta prima in carriera. Nel recente passato fu la Lazio, oggi tocca alla società con base a Riad, disposta a fare ponti d'oro per Gomez. Trova conferme a calciomercato.com la notizia di una ricca proposta al giocatore, un triennale a 6 milioni di euro netti a stagione, considerata tuttavia non ancora sufficiente. Il Papu a Bergamo e nell'Atalanta di Gasperini si trova benissimo e non ha manifestato al momento la volontà di cambiare aria. 
RILANCIO SAUDITA? - E' perfettamente consapevole, tuttavia, di quanto i dirigenti dell'Al-Nassr, che sono sbarcati in Italia nel tentativo di fargli cambiare idea, siano determinati e un rilancio a 8 milioni annui potrebbe far saltare il banco. In tutto questo l'Atalanta, che ha riaccolto ieri Ilicic al centro sportivo di Zingonia dopo mesi molto complicati sotto l'aspetto personale, considera ovviamente Gomez un perno inamovibile della propria macchina perfetta e, salvo che non sia il giocatore a chiedere espressamente la cessione, continua a ritenerlo incedibile.