Commenta per primo
Fiorentina-Atalanta 1-2
Gollini 5.5: Subisce pochi tiri, ma sul gol di Chiesa combina un pasticcio che poteva costare molto caro alla Dea.
Toloi 5.5: Soffre, come tutto il reparto, la velocità di Chiesa e Vlahovic, cercando di mettere delle pezze come può.
Palomino 5: Il più in difficoltà, spizza male di testa aprendo per il gol di Chiesa, per poi soffrirne la velocità in ogni occasione.
Djimsiti 6: Il migliore del trio difensivo, riuscendo a coprire bene i pericoli che occorrono dalla sua parte.
Castagne 6.5: Si sovrappone spesso e bene a Ilicic, creando il panico su quella fascia.
Freuler 6: Fa il suo dovere in mezzo al campo, mettendo in difficoltà Pulgar a più riprese.
Pasalic 5.5: Giostra bene in mezzo al campo, ma sui piedi due buone conclusioni, che non riesce a concretizzare sparando fuori.
(Dal 19’ s.t. Malinovskyi 7: Il cambio che spacca la partita, entra, aggiunge qualità, e segna il gol che vale i tre punti. Partita da incorniciare.)
Gosens 6: Compie il suo dovere anche sulla fascia di Chiesa, che prova a spingere più volte.
Gomez 6.5: Non il solito Papu scintillante, ma comunque preziosissimo. Il suo pallonetto apre la strada al primo gol di Zapata, poi apparecchia bene per il tiro di Malinovskyi che vale la vittoria.
(Dal 45’ s.t. Tameze: SV)
Ilicic 7: Il più pericoloso dei suoi, quando cambia marcia sono dolori seri per la difesa della Fiorentina. Sua l’apertura che porta al gol di Zapata, così come tutte le azioni più pericolose della Dea.
Zapata 6.5: Meno pericoloso del solito, pur trovando un gol da vero opportunista. Pezzella lo argina come può, ma la sua fisicità è straripante. Contribuisce sensibilmente a portare a casa il bottino pieno.
Gasperini 6.5: Un tempo di paura, per poi prendersi la rivincita al Franchi nella ripresa.