Commenta per primo
Hellas Verona-Atalanta 0-2

Gollini 6: impegnato quel che basta per salvare la porta e non subire reti. Bella la parata nel secondo tempo su Lazovic

Toloi 6: qualche leggera disattenzione che gli costa anche un cartellino giallo. 

Romero 6,5: doppia fase, attacco e ripartenza, fatta sempre con grande qualità. Degne di nota le sue cavalcate in avanti e il procurato rigore del primo gol.

Palomino 6,5: partita di grande attenzione. Sempre nel punto giusto al momento giusto, senza mai rischiare la giocata perché si posiziona anticipatamente sulla line dei passaggi avversari.

Dijmsiti 6: dalle sue parti deve avere un occhio di riguardo per Zaccagni, che spesso cerca l'uno contro uno. Bene comunque anche nelle ripartenze, con alcune sovrapposizioni che danno quell'uomo in più per creare scompiglio ai gialloblù.

De Roon 6: fa spesso a sportellate con i centrocampisti avversari, dedicandosi anche alla fase d'interdizione con buona costanza.
Freuler 6,5: grande lettura dei tempi di gioco, mettendosi sempre a disposizione della manovra. Bene anche gli inserimenti in area di rigore sui calci piazzati.

Malinovskyi 7,5: gara giocata a grandissimi ritmi, presente su ogni pallone in ogni posizione del campo. Segna il rigore del vantaggio e fa anche l'uomo assist per il gol del raddoppio.
(43' s.t. Kovalenko: s.v.)

Pessina 6,5: primo tempo giocato ad alto livello, con tanta corsa e voglia di proporsi in area di rigore. Nella ripresa si spegne un poco, giustamente cambiato da Gasperini.
(32' s.t. Ilicic 6,5: buon impatto sulla gara, in un momento concitato del match. Crea quel brivido in più che tiene i suoi sempre pericolosi.)

Miranchuk 5,5: unico sotto tono quest'oggi. Crea poca pericolosità e non riesce a trovare i giusti spazi.
(19' s.t. Pasalic 6: entra subito in partita piazzandosi al centro delle ripartenze veloci. Qualche errorino di troppo sull'ultimo passaggio ne macchiano la prestazione.)

Zapata 7,5: fa reparto praticamente da solo e con la sua fisicità vince numerosi contrasti. Bel il gol che porta il definitivo 2-0, chiudendo di fatto la gara con anticipo.
(32' s.t. Muriel 6,5: semina il panico nella difesa avversaria, con la sua gran tecnica e velocità che dimostra da appena entrato in una fase in cui l'Atalanta cerca ancor più spesso la ripartenza veloce. )


All. Gasperini 6,5: Atalanta chiamata a un difficile riscatto dopo l'uscita dall'Europa, dimostra in campionato una solida continuità. L'allenatore cambia le carte in tavola, ma la squadra dimostra di avere subito affinità nonostante il cambio di elementi.