1
Joakim Maehle segna il gol decisivo contro l’Austria e regala la qualificazione ai Mondiali alla sua Danimarca. L'esterno dell'Atalanta non sbaglia sotto porta, insaccando con freddezza e cinismo, caratteristiche che finora gli sono mancate con la maglia nerazzurra.

Se in nazionale ha già realizzato 6 gol e 1 assist in 13 presenze tra Europei e qualificazioni mondiali, con la casacca numero 3 ha collezionato solo 2 assist in 33 presenze, causando il rigore contro la Fiorentina.
Ora che Gosens è out per due mesi ha l'opportunità di replicare le performance tra i biancorossi da titolare ma dovrà tirare fuori motivazioni e personalità sulla fascia.