Commenta per primo
Luis Muriel, attaccante dell'Atalanta, parla a Sky Sport dopo il ko contro il Real Madrid negli ottavi di Champions League: "Difficile giudicare una partita così. Si cerca di dare una mano alla squadra, è poco l'ossigeno che arriva in testa quando si attacca. Faccio fatica a valutare una partita così. Sicuramente è stata un'ingiustizia, lo abbiamo visto anche all'intervallo, un rosso abbastanza eccessivo che ci ha tagliato le gambe. Quel rosso lì ha cambiato tutto quello che avevamo in mente. Il ritorno? Siamo stati bravi a stare in partita, possiamo andare a Madrid e giocarcela, dobbiamo vincere per passare il turno ma non è un risultato proibitivo. E' un risultato che ci permette di lavorare e fare la nostra partita e aveva qualche possibilità". 

LA CHANCE - "Quando ho fatto lo stop ho cercato di calciare veloce, pensando di avere la marcatura vicino. Avevo un tempo in più e il tiro non è uscito benissimo".