Commenta per primo
Il tecnico dell'Atalanta Primavera Massimo Brambilla ha parlato a fine gara ai microfoni della società, soddisfatto del poker messo a segno contro il Bologna dai suoi che vale un importante salto in classifica: "È la seconda vittoria consecutiva e per noi sono altri tre punti importanti per la classifica. Anche la prestazione è stata buona, abbiamo avuto solo un momento della partita in cui abbiamo sbagliato tanto nella gestione della palla e lì abbiamo concesso qualche azione, compreso il rigore sbagliato che poteva costarci il 2-2. Da lì però abbiamo ripreso in mano la partita e siamo stati  bravi a fare meritatamente il terzo e il quarto gol. La squadra mi è piaciuta, ha fatto quello che stiamo provando a fare in questa seconda parte di stagione. Abbiamo anche quest’anno giocatori di qualità e spesso e volentieri sono quelli che devono prendere in mano la situazione nei momenti della gara che contano”.
LOTTA SERRATA IN ZONA PLAY-OFF- "Quest’anno non ci sono partite facili, vedo in genere sempre gare molto combattute. C’è grande equilibrio e basta un episodio per romperlo. Noi siamo partiti male, ma ora stiamo bene e dobbiamo cercare di continuare a migliorare dal punto di vista collettivo per ottenere altre vittorie. È un campionato anomalo perché siamo a maggio e ci mancano ancora dieci partite da giocare. Quella serie di pareggi ci ha fatto un po’ staccare dalla vetta. Ora se vogliamo rientrare in un certo discorso, dobbiamo cominciare a vincere. Ma abbiamo tutte le qualità per farlo. La classifica è molto corta, ci sono tante squadre in pochi punti in lotta per la zona playoff e noi siamo tra queste. Dobbiamo pensare ad allenarci bene come stiamo facendo, perché poi il lavoro che fai in settimana si vede in partita”, ha svelato ad Atalanta.it.