Commenta per primo
Edi Reja, allenatore dell'Atalanta, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria ottenuta sul campo del Palermo: "Oggi abbiamo fatto un passo determinante per la salvezza. Abbiamo lottato come dei leoni, in 10 ci siamo complicati la vita da soli, meno male che il rigore è finito sulla traversa. Poi da lì abbiamo giocato solo nella nostra porta, meno male che il Palermo aveva la mira sbagliata. Alla fine abbiamo portato a casa i tre punti, determinanti per la salvezza. Futuro? ​Siamo qui. C'era l'impegno con la società che con la salvezza sarei rimasto. Questa è una società con qualità importanti, da quello che mi sembra si vuole creare una squadra per non soffrire come quest'anno. In questo gruppo ci sono già buoni giocatori. L'Atalanta è partita benino quest'anno, e poi ha avuto qualche difficoltà: quando ti trovi sotto in classifica non sei più sereno e non riesci a giocare come sei. Ma c'è stata volontà di uscirne".