Commenta per primo
Marco Sportiello, portiere dell'Atalanta, ha parlato ai microfoni di Dazn al termine della partita vinta per 4-1 dagli orobici contro il Sassuolo: "​Non era una partita come tutte le altre. L'ho vissuta come se fosse un esordio, nonostante abbia già fatto tante gare in A. C'è stata tanta emozione, anche ieri. Per fortuna è andato tutto bene".

COSA E' CAMBIATO DA QUANDO TE NE SEI ANDATO? - "Era il primo anno di Gasperini e la squadra arrivò 4°. C'è più consapevolezza, siamo forti: oggi eravamo già sul 4-0 contro un avversario difficile".

COSA VI HA DETTO GASPERINI TRA IL PRIMO E IL SECONDO TEMPO- "Di non prendere gol. Lo volevo anche io, ma ci può stare quando chiudi subito le partite. Il mister ti fa stare sempre sul pezzo, anche quando va tutto bene: ci trasmette forza anche a noi. Speriamo martedì contro lo Shakhtar di riprenderci quanto perso contro la Dinamo Zagabria. Quella è stata una bella batosta, che ti sveglia. Un brutto esordio, ma in queste due settimane abbiamo lavorato a mille all'ora come al solito, con un'intensità incredibile. Siamo carichi per San Siro".