1
Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Verona: «Oggi facciamo l’allenamento e vediamo se giocherà dal 1’ Cornelius, per me il gol non cambia, ci sarà una normale rotazione. Potrebbe giocare insieme a Petagna. Bisogna anche vedere come stanno Ilicic e il Papu. Vediamo come stiamo dopo l’allenamento e andremo a sensazioni immediate e mettere in campo chi sta bene. Vido e Orsolini potrebbero entrare a partita in corso. Tutti si aspettano che vinceremo la partita ma di gare facili non ce ne sono. Il Verona ha vinto con il Benevento e pareggiato a Torino, non possiamo sottovalutarlo ma vogliamo fare la nostra gara per cercare i tre punti. Ci sono tante situazioni che non ci permettono di dare per scontato alcuna partita».
 
VERONA- «Il Verona ha sei punti e vincendo in casa possiamo recuperare dalle squadre davanti a noi. Dovremo essere concreti e stare attenti».
 
RECUPERO- «Ultimamente stiamo creando molto, la via della rete la troviamo comunque ma dovremmo in proporzione fare qualcosa in più e migliorarci. Non amo comunque le statistiche e valuto partita per partita al netto della prestazione. I numeri vanno sempre interpretati, è tutto legato al momento e alla gara comunque in generale stiamo bene con risposte positive. Sono tre partite in sei giorni e per qualcuno potrebbe essere un problema, influiscono tante componenti ed è un fatto soggettivo il recupero, c’è anche la componente mentale e psicologica».
 
PAPU/TOLOI- «Vediamo, vorrei recuperare il Papu e farlo giocare, dobbiamo essere concentrati. Giovedì abbiamo forzato il rientro del Papu che non ha giocato nella migliore condizione, ora siamo più prudenti e se lo manderemo in campo domani vorrà dire che starà meglio di giovedì. Toloi invece dovrebbe essere in grado di giocare e potrebbe essere titolare domani sera».
 
BOLOGNA- «Contro il Bologna forse per la prima volta in campionato volevamo davvero vincere e fare punti. Adesso vediamo domani, deve essere altrettanto così e se noi innescheremo questa modalità nel campionato riguadagneremo le posizioni».
 
EUROPA- «n Europa abbiamo sempre dato tutto arrivando alla fine delle partite stremati, in campionato molto meno tranne domenica che ci abbiamo creduto tanto».
 
COESIONE- «Quando si innesca anche una coesione tra le componenti e un clima di entusiasmo, questo fa la differenza. Atalanta-Bologna è stata come Atalanta-Juventus per il pubblico presente e l’entusiasmo. Dobbiamo giocare per centrare il nostro obiettivo in campionato, senza dare per scontato le partite a cominciare da domani».
 
SPALLETTI- «Sono d’accordo con Spalletti sulla possibilità di dormire a casa propria ma stasera i calciatori atalantini dormiranno tutti qui».