Alvaro Morata suona la carica in vista della sfida con la Juventus. Intervistato da TVE, l'attaccante dell'Atletico Madrid non ha dubbi, esulterà in caso di gol alla sua ex squadra: "La mia prima rete qui la vorrei celebrare per questi tifosi... per tutta la gente dell'Atletico. C'è la stessa gente di quando me ne sono andato. Sono qui un'altra volta, nella mia testa c'è solo l'idea di giocare con questa maglia addosso. E' un sogno. Dobbiamo rendere il Wanda Metropolitano un fortino. Quel che è nostro è nostro e nessuno verrà a portarcelo via. La chiave? Cristiano Ronaldo è la chiave, e Griezmann lo è per noi. Faremo di tutto per fermarli, per contrastarli. Poteva essere una finale. Oblak? L'anno passato mi ha fatto una grande parata quando giocavo al Chelsea. Gli ho chiesto e mi ha detto che è stato istinto: è il miglior portiere del mondo".