10
Ancora una volta è Lionel Messi il protagonista indiscusso delle sfide fra Atletico Madrid e Barcellona e anche il big match e posticipo domenicale che chiude la 15esima giornata della Liga in Spagna viene decisa proprio da una magia della stella argentina. 

Una gara a lungo dominata dagli uomini del Cholo Simeone che nel corso della prima frazione vanno tre volte vicini al gol, ma prima il palo e poi due volte un super ter Stegen negano la gioia del gol a Hermoso e Morata. Il Barcellona fatica e soltanto Piquè, di testa su corner, impensierisce Oblak, superandolo ma stampandosi sulla traversa con il suo colpo di testa.

Nella ripresa i ritmi calano, l'ex Griezmann va vicino al gol in contropiede e soltanto un salvataggio sulla linea nega il gol a Morata per i Colchoneros. Nel momento più delicato della gara, con Piqué uscito per infortunio dal campo (da valutare in vista della sfida contro l'Inter in Champions) è proprio Messi a mettersi in proprio e con un sinistro a giro battere Oblak sul palo lontano. Il gol numero 30 in 39 gare di Messi contro l'Atletico vale doppio perchè manda gli uomini di Simeone a -6 in classifica agganciando contemporaneamente il Real in vetta. 

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

ATLETICO MADRID (4-3-3):
 Oblak; Trippier, Felipe, Hermoso, Saul; Correa, Herrera, Thomas, Koke; Joao Felix, Morata.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Pique, Lenglet, Firpo; Arthur, De Jong, Rakitic; Messi, Suarez, Griezmann.

 
A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE L'APPROFONDIMENTO DI GIANCARLO PADOVAN PER 100ESIMO MINUTO..