Commenta per primo
La Lazio è pronta a riscattare Floccari, come ha ribadito ieri Lotito alla fine del consiglio federale: 'Quando si prende un giocatore con diritto di riscatto, viene stabilito anche quando verrà pagato (8,5 milioni di euro pagabili in tre anni, ndr)'. Con Preziosi la soluzione si troverà, magari con l'inserimento di una contrapartita tecnica (favorito Foggia). Riempita questa casella e con la certezza della conferma di Zarate e Rocchi, resta da riempire solo il posto di quarta punta. E nel poker di Reja, nonostante i tanti nomi che sono usciti in questi giorni, da Boghossian a Coelho e ieri quello di Ibisevic, il favorito potrebbe diventare Libor Kozak. Il ceco di proprietà della Lazio sta giocando (bene) nel Brescia: finora ventisei presenze e quattro gol con maglia del lcub lombardo. Reja dovrà valutarlo a fondo ma potrebbe puntare su di lui come punta alta e forte fisicamente (é alto 193 centimetri). Una scelta che consentirebbe a Lotito di poter investire sul centrocampo i soldi che incasserà per la cessione di Kolarov. È asta tra Real Madrid (favorita dopo l'arrivo di Mourinho) e Inter. Visti i rapporti col club nerazzurro più probabile un esito positivo con gli spagnoli intorno ai 18 milioni di euro. Soldi benedetti per rinforzare la squadra ma non l'attacco, che con Floccari, Zarate, Rocchi e Kozak sarebbe già a posto. (Il Tempo)