191
Adblue finito, Tir non parte. Il baco nella rete dei trasporti.
Un Tir di nuova generazione (euro 6) ha un motore che abbatte le emissioni nocive di azoto. Ed ha una centralina che controlla il verificarsi di questo abbattimento mediante la presenza di un additivo che si chiama Adblue. Se la centralina vede adblue finito allora comanda motore non si accenda. E Adblue sta finendo ovunque: carenza e aumentato costo del metano frenano la produzione di questo composto antismog. Senza adblue i Tir non camminano, si spengono. O meglio (o peggio) camminano solo quelli vecchi e inquinanti. Autotrasportatori e aziende segnalano che ci mancava solo questa...Mancano autisti e non  da oggi. E ora progressivamente Tir si spengono senza additivo. Non una grana di camionisti ma un baco nella rete dei trasporti.

Statali smart working (lavoro da casa) sì ma a turno. E non col computer di casa.
Linee guida ministeriali per i 3,2 mln (circa) di dipendenti pubblici. Lavoro da casa sì, ma mai fisso in questa modalità, si fa a turno e i più devono sempre lavorare in sede/ufficio. Smart working si fa solo dopo accordi individuali. Almeno 11 ore al giorno lo spazio in cui si ha diritto ad essere scollegati E si fa con piattaforme e strumenti aziendali, "in nessun modo lavoratore dovrà utilizzare utenze personali e domestiche". A linee guida seguiranno contratti per il settore.
Meno vaccini più chiusure: la legge dell'Est.
Quali che ne siano le ragioni (organizzative, culturali, storiche) l'Europa dell'Est si vaccina meno di quella dell'Ovest. E i fatti e i governi impongono nell'Europa dell'Est chiusure di luoghi e attività. Lettonia: il primo ministro ha imposto lockdown di un mese dal 21 ottobre al 15 novembre (Estonia e Lituania hanno pubblicamente espresso il timore di dover fare altrettanto). Russia, oltre al lockdown di una settimana sui luoghi di lavoro da fine ottobre a inizio novembre, a Mosca chiusi bar, ristoranti e scuole e il sindaco ha proclamato perfino inapplicabile e disperato divieto di uscire di casa per gli over 60 non vaccinati. Putin ai russi: "Potete fare solo due cose, ammalarvi o vaccinarvi". Romania chiude le scuole per due settimane e comanda dal 25 ottobre coprifuoco per i non vaccinati. Bulgaria stabilisce solo Green Pass per luoghi chiusi, di più non fa perché ci sono le elezioni e le chiusure non portano voti. Serbia adotta una sorta di Green Pass serale per ristoranti, bar e locali al chiuso.  La Lettonia ha il 56% della popolazione vaccinato, la Russia scarso il 33%, Bulgaria e Romania sono intorno al 25%, Serbia non supera il 50%. La correlazione meno vaccini più chiusure è un'equazione.
Dove vaccinati ci sono va ad arrivare Green Pass.
Resta da dire dell'Austria 62% di vaccinati) il cui governo ha elaborato piano che, in caso di situazione di crescita contagi, prevede lockdown da applicare solo ai non vaccinati e quindi una forma di Green Pass a tre stadi. Perfino in Gran Bretagna la stampa annuncia che il governo sta pensando ad un...Green Pass.