75

Francia, arriviamo! L'Italia è ufficialmente qualificata a Euro 2016, ha ottenuto il pass con una giornata d'anticipo battendo 3-1 l'Azerbaigian. 

FORMAZIONE - Conte non vuole sentire parlare di rinnovo del contratto e schiera un 4-4-2 con la coppia d'attacco Pellè-Eder, Candreva sulla fascia destra ed El Shaarawy a sinistra. In mezzo al campo Parolo affianca Verratti, che prende il posto di Pirlo, fermato da una contrattura muscolare nella rifinitura. In precedenza il ct aveva già perso per infortunio Berardi e Insigne. In difesa, davanti a capitan Buffon, la coppia centrale Bonucci-Chiellini con Darmian e De Sciglio terzini. 

PRIMO TEMPO - L'Italia parte subito bene con Eder: l'attaccante della Samp, lanciato da Verratti, si ritrova davanti al portiere e non sbaglia. Poi gli azzurri si complicano la vita: Bonucci e Chiellini non riescono a rinviare bene, ne approfitta Nazarov che fa 1-1. Poi è El Shaarawy, da pochi passi, a mettere dentro il 2-1 a fine primo tempo. 

SECONDO TEMPO - Nella ripresa l'Italia si accontenta di gestire il risultato, soffrendo il meno possibile. Il 3-1 arriva con Darmian, che anticipa un avversario e spiazza il portiere. Nel finale una traversa di Giovinco, entrato molto bene in partita, costringendo anche Huseynov al cartellino rosso. 

IL TABELLINO
Azerbaigian-Italia 1-3
MARCATORI: 11’ Eder (I), 31’ Nazarov (A), 43’ El Shaarawy (I), 65’ Darmian (I)
AZERBAIGIAN (4-5-1): K. Agayev; Medvedev, Huseynov, Sadygov, Dashdemirov; R. Qurbanov (dal 74’ Erat), Garayev, Nazarov, Eddy (dal 66’ Sadiqov), Amirguliyev; Ismayilov (dal 91’ Mirzabekov). CT Prosinecki. 
ITALIA (4-4-2): Buffon; Darmian, Bonucci, Chiellini, De Sciglio; Candreva (dall’88’ Montolivo), Verratti, Parolo, El Shaarawy (dal 74’ Florenzi); Pellè, Eder (dal 79’ Giovinco). CT Conte. 
ARBITRO: Collum William. 
NOTE: ammonito Medvedev, espulso Huseynov.

Norvegia-Malta 2-0
Croazia-Bulgaria 3-0 

CLASSIFICA: 
Italia 21; Norvegia 19; Croazia 17; Bulgaria 8; Azerbaigian 6; Malta 2. 
(Italia qualificata, Croazia un punto di penalizzazione). 

ULTIMA GIORNATA (martedì 13 ottobre): 
20:45 Bulgaria-Azerbaigian (ore 20.45) 
20:45 Italia-Norvegia (ore 20.45) 
20:45 Malta-Croazia (ore 20.45)