Commenta per primo
Crescono col passare dei giorni le possibilità che l'attaccante della nazionale colombiana Radamel Falcao recuperi a tempo di record dalla rottura del legamento crociato del ginocchio destro patito lo scorso 22 gennaio con la maglia del Monaco e possa essere convocato per il prossimo Mondiale. A confermarlo è il chirurgo che l'ha operato, il quale ha dichiarato che, in caso di esito positivo della prossima risognanza magnetica al quale il Tigre si sottoporrà, sarebbero molto alte le possibilità di tornare a correre entro un mese e tornare pienamente abile e arruolabile a maggio.

UN PESCATORE COL GOL NEL SANGUE - In attesa di ulteriori conferme, il ko di Falcao sembra aver dato una spinta in più ai suoi probabili sostituti in nazionale, che si stanno mettendo in grandissima luce nelle rispettive formazioni di club e che a giugno sono destinati a diventare uomini mercato. La doppietta decisiva contro il Real Madrid ha confermato una volta di più le qualità di Carlos Bacca, 27 anni, autore di 19 reti tra campionato ed Europa League al suo primo anno in Liga dopo essere stato grande protagonista in Belgio con la maglia del Bruges (31 gol in 54 partite). Un attaccante dal passato curioso, che ha scoperto il mondo del calcio professionistico solo 5 anni fa, dopo aver fatto per anni il venditore di pesce e il controllore sull'autobus che porta da Barranquilla a Puerto Colombia. La voglia di sfuggire alla povertà lo ha portato a un debutto da sogno con la formazione dell'Atletico Junior a 22 anni, quando entrò dalla panchina e risolse il match con un suo gol. Pagato solo 1,5 milioni di euro dal Bruges, è stato acquistato la scorsa estate dal Siviglia per 7 milioni di euro; in passato fu cercato dalla Lazio, oggi viene considerato il colpo dell'anno in Spagna e ha suscitato l'interesse delle big europee, anche se il suo sogno sarebbe di giocare con la maglia del Barcellona.
RAMOS E MARTINEZ - Tra le rivelazioni stagionali, non si può non citare il bomber dell'Hertha Berlino Adrian Ramos, arrivato a quota 16 reti in 27 gare di Bundesliga, tanti da suscitare nei suoi confronti il forte interesse del Borussia Dortmund, che avrebbe già bloccato il suo acquisto per la prossima stagione, la prima senza un certo Lewandowski. C'è infine quel Jackson Martinez, 27 anni, giustiziere del Napoli in Europa League che, nonostante un'annata ben al di sotto delle aspettative del suo Porto, si è confermato anche in questa stagione tra i migliori attaccanti a livello europeo. 24 gol in 45 partite sin qui, dopo i 33 in 43 dello scorso anno, sono un bottino di tutto rispetto che costringeranno le formazioni interessate al suo cartellino a fare un investimento importante per strapparlo all'esoso club lusitano. Lo scorso anno, Pinto da Costa rifiutò la corte serrata del Napoli, che a giugno tornerà all'assalto in compagnia dell'Atletico Madrid; sotto contratto fino a giugno 2017, l'ex Jaguares vale oggi non meno di 30 milioni di euro.