122
Mario Balotelli e il Brescia sono sempre più vicini a dirsi addio, sembra solo questione di tempo. E arriva la goccia che può far traboccare il vaso: oggi l'attaccante non si è presentato all'allenamento. "Dal club filtra un no comment ma la tensione è molto alta", si legge. "L'allenamento era facoltativo ma la seduta di Mario era schedulata come quella di tutti gli altri calciatori, invece non si è presentato e la società pare non sia stata allertata. E già la situazione con Cellino si era surriscaldata nelle scorse settimane...".

L'ADDIO - In ogni caso, le parti a fine campionato si saluteranno a meno di sorprese: difficilmente lo faranno subito perché l'intenzione di tutti è comunque di completare questa stagione, il contratto di Mario prevede il via libera in caso di retrocessione; ma anche se così non fosse, l'attaccante ex Manchester City sarebbe destinato all'addio perché le proposte non mancano: si è mosso il Vasco da Gama in Brasile ma non solo, anche il Botafogo è interessato come raccontato da La Gazzetta dello Sport. Più difficile l'opzione Turchia, Balotelli valuterà più avanti con calma. Ma il futuro a Brescia è tutt'altro che scontato, anzi: mai così vicino all'addio.