4
Il presidente del Barcellona, Joan Laporta, ha parlato in esclusiva a Radio Catalunya della mancata permanenza di Messi durante l'estate e del suo passaggio al PSG.

A RISCHIO - "C'era un problema legato al fair-play finanziario e dunque non esistevano margini di trattativa: un eventuale investimento su Leo Messi metteva a rischio il futuro del Barcellona. Prima viene il club, che è al di sopra di Messi e dei presidenti".

DELUSIONI - "Non sono arrabbiato con lui, ma c'è stato un momento in cui eravamo entrambi delusi. Lui aveva voglia di restare dove è cresciuto, ma so anche che aveva tanta pressione addosso e che gli arrivavano offerte".

GRATIS - "Sapeva che, se non fosse rimasto, sarebbe andato al PSG. Ho sperato fino all'ultimo minuto che volesse restare gratis con noi".