68
Il Barcellona versava in una situazione drammatica al termine della pandemia, con un debito da 1,3 miliardi di euro, e questo ha portato i blaugrana a una mossa particolare: chiedere alla UEFA l'anticipo degli introiti futuri dei diritti televisivi di Champions League.

COSA E' SUCCESSO - A rivelarlo è The Athletic, secondo cui il Barça avrebbe avanzato questa domanda alla Federazione europea per poter utilizzare i suddetti introiti come garanzia per un prestito richiesto a una banca. La UEFA - si legge - ha immediatamente rispedito al mittente la richiesta, spiegando al Barcellona che non avrebbero potuto utilizzare quei soldi, perché non c'era alcuna garanzia che i blaugrana si sarebbero qualificati per il torneo in ogni stagione; questo perché l'accesso alla Champions League è assicurato per merito sportivo.