385
In casa Barcellona continua a tenere banco la particolare situazione finanziaria che non ha impedito ai Blaugrana di spendere oltre 150 milioni di euro in questa campagna acquisti ma che per il momento non permette ai nuovi giocatori di essere registrati. Questo dovuto alle stringenti regole adottate dalla Liga riguardo lo stato economico di ogni club che non consente allo stato attuale la registrazione degli acquisti. Lewandowski, Raphinha, Koundé, Christensen e Kessie, nessuno dei nuovi arrivati è stato ancora inserito nelle liste ma per gli ultimi due in particolare la situazione si fa sempre più complicata e incerta. 

LA CLASUOLA - Sia Christensen sia Kessié, arrivati a parametro zero rispettivamente dal Chelsea e dal Milan, potrebbero sempre gratuitamente rescindere il contratto che li lega al club catalano. Questa indiscrezione è stata riportata da ESPN, secondo cui i due giocatori hanno nel contratto una clausola che prevede la possibilità di andarsene a zero in caso di mancata registrazione all'inizio del campionato. I Blaugrana debutteranno sabato contro il Rayo Vallecano; mancano quindi solo tre giorni prima che questa clausola entri in vigore. Nonostante ciò, il presidente, Joan Laporta rimane ottimista sul fatto che tutti i nuovi acquisti e i due giocatori che hanno rinnovato il contratto in scadenza, ovvero Dembelé e Sergi Roberto, saranno registrati in tempo. Nella peggiore delle ipotesi, riporta ESPN, il Barcellona chiederà agli agenti di Christensen e Kessié di aspettare la fine del mese, ovvero fino a quando avranno la possibilità di inserirli nelle liste. 

I TENTATIVI - Per rispettare le regole introdotte dalla Liga, il Barcellona ha venduto il 25% dei diritti televisivi per 25 anni più il 24% dei Barca Studios ricavando 600 milioni di euro. Inoltre, il club sta cercando di vendere un'altra importante quota dei Barca Studios e ha riaperto i dialoghi con Pique e Busquets per rinegoziare i loro stipendi. Tentativi che a Barcellona sperano possano bastare per registrare tutti i nuovi acquisti. In questo senso, un aiuto potrebbe arrivare anche dal mercato "liberandosi" di quei giocatori che ormai sono fuori dal progetto come ad esempio Memphis Depay e Samuel Umtiti.