22
Per Pogba al Barcellona, secondo quanto riferisce il quotidiano catalano Sport, si è già tenuto un incontro molto importante tra il direttore sportivo blaugrana Ariedo Braida e l'agente del giocatore, Mino Raiola. Un summit che ha sancito la disponibilità massima del centrocampista francese a trasferirsi in Spagna, nonostante restino sullo sfondo Paris Saint Germain, Manchester City e Real Madrid. Il Barcellona è pronto a presentare un'offerta alla Juve di circa 70 milioni di euro e ad acquistare il giocatore immediatamente se, come sperano il presidente Bartomeu e i suoi collaboratori, la Fifa interromperà il blocco del mercato fissato a gennaio 2016 per le violazioni sui trasferimenti di giocatori minorenni.

DOPPIA SOLUZIONE - In tal senso, il presidente del Barça vuole strappare un pre-accordo al club bianconero sia per bruciare la concorrenza ma soprattutto per giocarsi una carta preziosa in vista delle elezioni presidenziali di giugno, nelle quali punta alla conferma. Qualora però la Fifa non anticipasse la sospensione del mercato, l'affare sarebbe rimandato all'estate 2016, non a gennaio, perchè nè la Juve nè Pogba accetterebbero la soluzione di restare 6 mesi in parcheggio a Torino per trasferirsi successivamente in Spagna. O subito o l'anno prossimo, con la possibilità da parte del Barcellona di mettere sul piatto anche alcune contropartite tecniche: l'attaccante classe '87 Pedro ma soprattutto l'esterno destro classe '91 Martin Montoya, trattato da Marotta e Paratici a più riprese in passato.
VOGLIA DI CHAMPIONS - Come avrebbe sottolineato Raiola nell'incontro con Braida e gli altri dirigenti del Barcellona, è fondamentale che la società spagnola raggiunta prima l'intesa con la Juventus prima di sedersi attorno al tavolo con Pogba per discutere dell'ingaggio. Il talento classe '93 non ha alcuna intenzione di tornare in Francia e giocare nel PSG e lo stesso Manchester City, disposto ad alzare ulteriormente l'offerta per il giocatore e a toccare cifre da capogiro, non rappresenta una primissima scelta, visto che Pogba vuole giocare in una squadra che ogni anno gli dia la possibilità di competere per la vittoria della Champions League. Un'opportunità che un club come il Barcellona può certamente dargli.