46
Al Camp Nou, nel Clasico numero 247 della storia, il Real Madrid di Ancelotti si impone per 2-1 sul Barcellona di Koeman grazie a una rete di Alaba, al primo gol con i Blancos, e a un gol di Lucas Vazquez, ai quali risponde Aguero, anche lui alla prima rete con la sua nuova squadra. Con questo successo, il Madrid si porta a 20 punti in classifica, mentre il blaugrana restano a quota 15. Per il Real Madrid è il successo numero 99 nella supersfida del calcio spagnolo, contro le 96 vittorie dei catalani.   

PRIMO TEMPO - Dopo un inizio in sordina, il primo sussulto arriva da Vinicius, che reclama un rigore per un contatto con Mingueza. Poco dopo, sul fronte opposto, occasione clamorosa per Dest, che spara alto  alto da solo davanti a Courtois. Al 32' ospiti in vantaggio con Alaba, che segna con un gran sinistro di collo esterno. Sul finire del tempo, buona occasione per Ansu Fati, sul quale si immola Alaba.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa il Barça parte forte e crea occasioni con Coutinho e Ansu Fati. Dopo qualche minuto di pressione blaugrana, il Madrid mette la testa fuori e Mendy impegna Ter Stegen alla parata con un destro da fuori area. Pochi minuti dopo, il portiere tedesco para facilmente un tiro strozzato di Benzema. Il Barcellona invece torna a farsi vedere dalle parti di Courtois con un sinistro alto di Dest dalla distanza. ​Infine, nei minuti di recupero arrivano altri due gol: Lucas Vazquez, in contropiede, raddoppia per il Real al 93', mentre Aguero in girata accorcia le distanze el 97'