Per Nicolò Barella è ancora tutto aperto, ma difficilmente il centrocampista si muoverà da Cagliari a gennaio. L’interesse di Inter e Napoli è concreto, quello del Chelsea non ancora formalizzato con alcun’offerta pervenuta ai rossoblù. Sarri lo studia da tempo e lo ha consigliato alla dirigenza londinese, che al momento ritiene ancora prioritarie altre piste, forse non ancora pienamente convinta sulle potenzialità dell’azzurro. Qualità che invece non lasciano alcun dubbio alle società italiane menzionate sopra, disposte al sacrificio economico pur di aggiudicarsi il centrocampista. 

LE MOSSE DI INTER E NAPOLI - La cifra richiesta dal Cagliari è tutt’altro che bassa: si tratta solo per 45-50 milioni di euro. Nerazzurri e rossoblù portano avanti insieme la pista Nandez, ma questa potrebbe rimanere un'operazione slegata a quella di Barella, col centrocampista del Boca che andrebbe a giocare proprio in Sardegna.  Il Napoli di De Laurentiis, invece, potrebbe provare l'affondo immediato , specie se il PSG accelerasse per Allan, ma la piazza partenopea non avrebbe lo stesso gradimento da parte di Barella, che nei propri programmi futuri, da tempo, aveva inserito Milano.  3 AVVERSITA' PER IL MERCATO DI GENNAIO - Difficile ipotizzare il trasferimento del calciatore nel mercato di gennaio. Operazione complessa per diversi motivi: servono molti soldi, il Cagliari deve trovare il giusto sostituto e il ragazzo sta per diventare nuovamente papà, circostanza che gli consiglierebbe di posticipare ogni tipo di rivoluzione. Nella corsa al calciatore rimangono ben salde Inter e Napoli, con i nerazzurri che al momento sembrerebbero in vantaggio.