Commenta per primo

Il Bari compie un altro passo verso la serie B, la Fiorentina prosegue il suo torneo anonimo. Il Pari del San Nicola fotografa al meglio la stagione di due tra le grandi deluse del campionato. Ed in effetti lo spettacolo è piuttosto modesto: i biancorossi provano almeno a salvare l'orgoglio dopo le dure contestazioni subite in settimana. Ma sono i viola a passare in vantaggio al primo affondo con un millimetrico diagonale a volo di Gilardino. Nella ripresa il Bari va in forcing, mentre monta la contestazione in un San Nicola che prima palesa il dissenso con una civile ed inedita 'panolada', poi trascende con un lancio d'oggetti all'indirizzo del presidente Matarrese che lascia la tribuna. Nel finale un gran destro dal limite di Ghezzal fissa il pareggio e almeno non fa perdere la dignità al gruppo biancorosso.

BARI

L'attaccante del Bari, Abdelkader Ghezzal: 'Questo pareggio non cambia molto la nostra drammatica situazione. Ma almeno ci dà un po' di morale in una settimana delicata. Per voglia e mole di gioco avremmo meritato anche qualcosa in più. D'ora in poi dovremo esibire sempre questo spirito per non lasciare nulla di intentato. Il gol? Finalmente è arrivato. Avrei voluto dare ben altro contributo al Bari, ma sono stato frenato da un lungo infortunio. Ho altri tre anni di contratto con il club biancorosso, perciò sarei anche pronto a restare. Il mio destino, però, è anche belle mani del Siena che detiene metà del mio cartellino'.

FIORENTINA

L'attaccante della Fiorentina, Alberto Gilardino: 'Torniamo a casa con un pizzico di rimpianto. Il mio gol aveva messo la gara sui giusti binari, ma nella ripresa siamo stati rinunciatari arretrando troppo il nostro raggio d'azione. Pertanto, il risultato finale è ineccepibile. Almeno allunghiamo la nostra serie positiva: proviamo a trarre il massimo nelle prossime gare e vedremo che cosa riusciremo a raccogliere'.