Intervistato da Sport Bild, l'amministratore delegato del Bayern Monaco Karl-Heinz Rummenigge ha fatto il punto su diverse situazioni di mercato.

BOATENG - "Può partire? Non sono fuori dal mondo, mi è stato detto anche dal suo agente. Sappiamo quindi che la cosa può succedere: se un club arriva e annuncia che vogliono prenderlo, ci occuperemo di questo. C'è un prezzo? Sì, non ne faccio segreto. Non sarà neanche basso. Ricevute offerte? No, ma so che Jerome sta lavorando sull'argomento".

LEWANDOWSKI - "L'ho detto settimane fa, scommetto che Robert resterà con noi, confermo la scommessa. Lo ha chiesto il Real Madrid? In entrambe le partite di Champions abbiamo pranzato con i loro manager e non è mai saltato fuori l'argomento. Una volta avevamo un giocatore che Florentino Perez voleva, ma abbiamo rapidamente chiuso la porta. Abbiamo preso una decisione chiara".

VOGT - "Lui erede di Boateng? Cancellatelo dalla lista".

THIAGO - "Non ne so nulla, nessun club si è fatto avanti né Thiago stesso. Continuiamo a pianificare con lui, ma devo dire che abbiamo molti centrocampisti in squadra e, a seconda del sistema di gioco, abbiamo solo 3-4 posizioni per nove uomini. Se parte qualcuno, non escludo che facciamo qualcosa".