4

Marco Bellinazzo, giornalista del Sole 24 Ore ed esperto degli aspetti economico-finanziari del calcio, sul suo blog rivela alcuni particolari inediti dell'accordo fra Massimo Moratti ed Erick Thohir per la cessione dell'Inter: "Alla cordata indonesiana andrà il 70% dell'Inter per una somma di poco inferiore all'offerta iniziale (250 milioni euro più euro meno). Non si hanno riscontri, invece, sull'inserimento di clausole pro Moratti, relative alla possibilità di un "rientro" del club nella disponibilità della famiglia nel caso di una cattiva gestione della nuova proprietà, nè su diritti di veto su operazioni finanziarie "onerose" concessi da Thohir a Moratti. Quest'ultimo anzi dovrà "lasciare" il 30% della società entro due anni. Nel contratto ci sarebbe, viceversa, il "diritto" riservato alla cordata che fa capo a Thohir di chiedere a Moratti di uscire dal club anche prima dei 24 mesi. Moratti incasserà nell'immediato, dunque, circa 250 milioni. Ma di fatto in tasca non dovrebbe restargli quasi niente. In sostanza, circa 200 milioni serviranno a chiudere i debiti con banche e altri fornitori (che costavano alla società ogni anno 10 milioni in interessi passivi) liberandosi nel contempo dal peso di fideiussioni e garanzie personali fornite in questi anni. Nella pancia della società rimarranno tra i 40 e i 50 milioni di debiti giudicati dalle parti "funzionali" o "di servizio", vale a dire di esclusiva pertinenza del club in quanto legati all'ordinaria gestione aziendale. Gli altri 40/50 milioni che Thohir verserà a Moratti serviranno al patron nerazzurro per chiudere il buco relativo al deficit 2013 (pari a 65/70 milioni) che sarà ratificato dalla prossima assemblea. Assemblea chiamata appunto ad approvare il bilancio al 30 giugno 2013 e che dovrà essere tenuta, per le norme del Codice civile, entro la fine di ottobre. In quella sede sarà ratificato il nuovo assetto societario, con il ridimensionamento in termini numerici del consiglio di amministrazione".

"In definitiva - conclude Bellinazzo sul blog Calcio & Business - per il 100% dell'Inter da acquisire in un biennio Thohir e la cordata indonesiana pagheranno a Moratti circa 150 milioni, al netto dei 200 milioni che serviranno a saldare più dell'80% dei debiti. Le firme sul contratto sono attese a giorni e a quel punto, in ogni caso, se ne saprà di più sull'entità dell'accordo e le clausole in esso contenute".