Non ha convinto sin dal momento del suo arrivo a Torino per le visite mediche. Presentarsi in pieno agosto con un dolce vita discutibile era presagio di un'avventura con la maglia della Juventus che sarebbe stata almeno complicata. Il fatto di essere la quinta scelta, quella fatta più per fare numero che per qualità è stata la conferma di un matrimonio infelice e non duraturo. Nicklas Bendtner, di fatto, rischia seriamente il taglio a gennaio con la rottura del prestito dall'Arsenal e il ritorno sul Tamigi già nei primi giorni del nuovo anno.

A riportare l'indiscrezione è l'edizione del The Sun che dà animo e corpo ai rumours che si sentono intorno a Vinovo. Il danese ha trovato continuità solo per due partite. Zero gol, qualche occasione creata ma nulla più tra Catania e Nordsjaelland. Se le cose non cambieranno in qualche modo, l'addio è quasi certo. E di lui a Torino e del passaggio in bianconero rimarranno solo due ricordi: il dolcevita di agosto e il cappello da renna, con cui si è fatto immortalare su Twitter con la compagna, di fine novembre.