Cristian Bucchi, allenatore del Benevento, ha parlato a Rai Sport dopo la vittoria sulla Salernitana: "Aldilà della rotondità del risultato, credo sia stata importante la prestazione. Era una partita piena di insidie e l'abbiamo interpretata nel migliore dei modi di fronte a un grande pubblico. Dobbiamo essere bravi a guadagnarci la Serie A. Viola? Siamo fortunati ad averlo, dà grandi geometrie. Nocerino veniva da una settimana un po' difficile, ma la forza della squadra è questa. A inizio ripresa abbiamo concesso un po' di palleggio, ma non si può pretendere di giocare a grande intensità 90 minuti. La rimonta col Lecce? Conta moltissimo, è stato un segnale. Quando questa squadra gioca con lo spirito giusto può mettere in difficoltà chiunque".