1
L'allenatore del Benfica Roger Schmidt ha parlato in conferenza stampa dopo la vittoria sul campo della Juventus: 

"Non ci sono segreti: abbiamo lavorato duro, ci abbiamo creduto, siamo stati coraggiosi, la cosa più importante è che abbiamo passato i primi 25' sotto l'intensità della Juventus dove non eravamo al top ma da lì abbiamo creato occasioni e segnato su rigore. Da lì poi abbiamo dimostrato di essere qui per giocare e vincere: abbiamo spinto e dimostrato di avere tanti momenti per poterla decidere. Poi la Juventus è rientrata ma alla fine credo che il Benfica l'abbia meritata e che sia stata una grande prova".

TIFOSI - "Ci hanno aiutati tantissimo, sono straordinari in casa e in trasferta. Sappiamo che si sforzano sempre in trasferta, ci sostengono sempre nei viaggi, vogliamo renderli felici".

FERNANDEZ - "Enzo è fantastico, un grande calciatore completo, può fare tutto. E' al posto giusto per crescere ulteriormente e siamo felicissimi di averlo".

SILVA - "Antonio ha giocato una grande gara a diciotto anni ma già in estate aveva dimostrato di essere pronto. Non è più giovane, è pronto".

JUVE - "Ha iniziato con intensità, ci ha creato problemi, non siamo partiti al meglio ma è dipeso dalla loro aggressività. Poi la gara si è aperta, abbiamo avuto opportunità e occasioni per chiudere la gara. Il calcio è così, avrebbero potuto chiuderla in pochi minuti ma abbiamo meritato di vincere".