12
Intervenuto dagli studi di Sky, l'ex capitano dell'Inter, Beppe Bergomi, ha parlato del cammino svolto dai nerazzurri in questa stagione, spiegando come il secondo posto in classifica non sarebbe un fallimento. 

"Dopo l'addio di Conte e di tre giocatori importantissimi, molti facevano fatica a vedere l'Inter tra le prime quattro. Bravissimo Inzaghi: c'è stato un periodo in cui la sua squadra era ingiocabile per qualsiasi avversario. Poi il calendario congestionato e la volontà ferrea di non lasciare nulla di intentato in ogni competizione tra gennaio e febbraio ha tolto tante energie. Uno scotto che la squadra ha pagato"