Commenta per primo

Il presidente del Milan, Silvio Berlusconi è atterrato in elicottero a Milanello, dove ha pranzato con l'amministratore delegato Adriano Galliani e l'allenatore Clarence Seedorf, per poi incontrare la squadra rossonera in palestra alla vigilia della sfida con l'Atletico Madrid in Champions League

SEEDORF - Intanto il tecnico olandese Clarence Seedorf ha dichiarato in conferenza stampa: "Siamo pronti e arriviamo con grandi motivazioni a questo importante appuntamento, ci aspetta una grande serata, ricca di opportunità per raccogliere quanto di buono seminato sinora, daremo il massimo e saremo uniti. Vedo l'atteggiamento giusto, anche se ovviamente dobbiamo continuare a lavorare con umiltà per migliorare ogni aspetto del nostro gioco, la qualità e l'intesa tra i giocatori".

ANCELOTTI - "L'Atletico Madrid è un avversario forte da rispettare, ma ha dei punti deboli che speriamo di sfruttare. Ne ho parlato anche con Ancelotti, più informazioni ci sono e meglio è. Loro sono un gruppo unito e solido, in cui ognuno lotta per l'altro. Hanno molta disciplina nella fase difensiva e offensiva con grandi attaccanti, Diego Costa è un giocatore fantastico, lo voleva in nazionale anche il Brasile...".  

SIMEONE: "Gli faccio moltissimi complimenti e gli auguro sempre il meglio, meno che domani e a Madrid contro di noi. Sono felice per lui, che ha fatto un ottimo lavoro ovunque sia andato. Vedendo i risultati del campionato l'Atletico Madrid è favorito, ma in Champions il Milan ha una storia importante e faremo di tutto per superare loro e superare i nostri limiti". 

SINGOLI - "Kakà non è ancora al meglio, stiamo valutando e in caso abbiamo altre soluzioni. Per me De Sciglio è un terzino destro e per la sua crescita è fondamentale che continui a giocare in questo ruolo, che poi lui sappia giocare a sinistra è un altro discorso. E' importante la continuità, così potrà crescere maggiormente a livello calcistico. Anche Abate è importante e troverà il suo spazio. Pazzini in attacco con Balotelli? Tutto è possibile". 

SAN SIRO: "Il pubblico sarà fondamentale perché queste sono partite speciali ed è giusto che sia così. Io mi aspetto una grande cornice, i nostri tifosi ci sono sempre molto vicini come hanno dimostrato negli anni e non ho dubbi che domani saranno il nostro dodicesimo uomo in campo. La musichetta della Champions League è speciale e ci trasforma, si tratta della competizione più importante del mondo con i migliori club e i migliori giocatori". 

BERLUSCONI - "Il presidente è intelligente e innovatore, molto di supporto perché ascolta e discute senza imporre nulla. Sa bene che in Europa nessuno gioca con due punte, la filosofia di gioco conta più del modulo o del numero degli attaccanti in campo". 

 

INZAGHI - "Voglio fare i complimenti alla Primavera per la vittoria al torneo di Viareggio. Bravo Pippo! Questi momenti fanno crescere il gruppo e il lavoro del club rivolto al futuro, questo è molto importante".