Commenta per primo

Dopo il ko con il Cesena, non c'è soltanto delusione in casa Milan. Il club rossonero si scaglia contro l'arbitro Russo.

Il patron del Milan Silvio Berlusconi non usa giri di parole: "Credo che contro il Cesena l'arbitro ci abbia negato tre gol".   Il Premier ha parlato nel corso di Atreju, la festa dei giovani del Pdl, aggiungendo: "Il Milan ieri sera ci ha dato dei dolori ma non ha giocato male: direi che spesso il Milan ha incontrato arbitri di sinistra".  

Già ieri sera i rossoneri avevano protestato contro l'arbitraggio, come leggiamo sulle pagine del Corriere dello Sport:

Zlatan Ibrahimovic: "Abbiamo segnato due volte, ma l'arbitro ha pensato diversamente".

Thiago Silva: "Avevamo segnato due gol e l'arbitro li ha annullati...".

L'ad rossonero Adriano Galliani, in tribuna, si è scagliato contro Stefano Braschi, nuovo designatore, anch'egli spettatore della gara. Dopo il secondo gol annullato, addirittura, il dirigente rossonero ha rincarato la dose e, abbandonando livido in volto gli spalti, avrebbe urlato a Braschi: "Complimenti, siamo solo alla seconda giornata e già succedono queste cose".