220
Berlusconi: Draghi resti a capo del governo, al Quirinale magari...io.
Berlusconi alla possibilità di diventare tra pochi mesi Presidente della Repubblica un po' ci crede davvero. Abbastanza per spendersi a favore di Mario Draghi capo del governo fino a fine legislatura, fino al 2023. Meglio per il paese che Draghi resti premier, meglio per il paese che il Quirinale non porti via Draghi da Palazzo Chigi. Berlusconi da Meloni e Salvini ha ricevuto la promessa che lo voteranno come Capo dello Stato dalla quarta votazione in poi, da quando si fa sul serio. E quindi, tenendo Draghi come Presidente del Consiglio, Berlusconi una speranzella ce l'ha. Resta una piccola contraddizione: Meloni vorrebbe far finire il più presto possibile il governo Draghi che Berlusconi battezza e giudica come la cosa migliore possibile per almeno altri due anni.

Zaini scuola pesanti da far male alla salute.
Linee guida Ministero della Salute dicono: zaino con cui andare e tornare da scuola deve pesare massimo 10/15% peso corporeo di ragazze e ragazzi (per non dire dei bambini). Cioè 4/6 chili. Ma Ministero e salute chi se li fila? Nessuno. Alle medie gli zaini degli alunni pesano almeno il doppio di 4/6 chili. Provate con vostro figlio o nipote. Perché zaini nocivamente pesanti per gli scolari? Perché professori si disinteressano, si riparano dietro il non ci compete. E le case editrici dei testi e materiali scolastici se ne lavano le mani. Ecco perché.
Russia lockdown, New York obbligo vaccino...Se Green Pass vi sembra troppo.
La Russia di Putin va per una settimana in lockdown sui luoghi di lavoro. Alla Russia questa restrizione costa molto ma la valutazione di Putin è che, all'economia russa, costi meno di contagi e morti. New York stabilisce obbligo di vaccino per i dipendenti pubblici. Francia annuncia prolungamento Green Pass fino a luglio 2022. Gran Bretagna con il suo ministro della Sanità avverte: si va verso 100 mila contagi giornalieri quest'inverno. E con sofferenza aggiunge: in quel caso qualche restrizione dovremo imporla (la Gran Bretagna ha stabilito il liberi tutti a luglio).  Se Green Pass qui da noi vi sembra troppo, un'occhiata al resto del mondo aiuta a prendere la misura alla realtà.

Libertà un rave di strafatti di se stessi?
Circola forte un'idea assoluta e insieme minuta di libertà, quella ad esempio invocata da una senatrice della Repubblica. La libertà di non applicare a se stessi le leggi e le regole con cui non si è d'accordo. Non libertà di contestare e dissentire, invece proprio la libertà di chiamarsi fuori da leggi e regole e quindi di trasgredirle. Trasgressione che deve essere garantita...dallo Stato. Trasgressione senza pena o dazio, insomma la rivoluzione, anzi la rivolta, con l'assistenza dei Carabinieri. Manifestazione di questa libertà è negare ogni legittimità che non venga da se stessi. Libertà realizzata è ciascuno faccia come gli pare. Si rispettano solo leggi e regole che fanno comodo e piacere. Sai che società ne vien fuori...Beh, si può immaginare: un gigantesco rave di strafatti di se stessi.