135
Nell’amichevole contro San Marino ha stupito tutti: un gol e un’ottima prestazione per Federico Bernardeschi, che oggi con l'Italia contro il Galles potrebbe avere una nuova chance dal 1’ minuto. O comunque essere parte di un turnover annunciato dal ct Mancini come necessario per preservare le energie e coinvolgere tutti.


ATTACCANTE NEL 4-3-3 - Nello specifico, Bernardeschi potrebbe sostituire uno tra Insigne e Berardi in attacco. Insomma, esterno nel 4-3-3 manciniano. Il ct lo stima, lo ha convocato nonostante le polemiche, e ora vuole valorizzarlo. Schierandolo in un ruolo diverso rispetto agli ultimi tempi alla Juventus. Bernardeschi ha dimostrato di essere un jolly, bravo a ricoprire più posizioni. Ma certo, dovesse fare bene pure oggi in attacco con l’Italia anche Allegri alla Juve avrebbe un’opportunità in più.


ALLA JUVE... - Anche perché con Allegri Bernardeschi ha giocato le sue due migliori stagioni in bianconero. “Sono felice, spero di godermi ancora il mister, è sempre stato un grande” ha detto ha detto Federico sul ritorno di Max. Che, dovesse schierare la Juve con il 4-3-3, potrebbe trovare nell’ex viola un interprete duttile e utile. Contratto in scadenza nel giugno del 2022, ingaggio di 4 milioni netti, Bernardeschi non è un asset semplice da piazzare per la Juve, la cui idea resta quella di cederlo. Ma chissà, un’altra buona prestazione con l’Italia potrebbe cambiare i piani.