2
Il Real Madrid corteggia Biglia, la Lazio trema. La situazione del regista argentino è sempre più complicata. Colpa del pressing spagnolo, tentazione difficile da respingere. Lo scorso anno l'offerta arrivò solo negli ultimi giorni del mercato estivo e per la società biancoceleste resistere fu un obbligo. Stavolta, però, la storia è diversa, perché l'adeguamento pensato dalla Lazio per Lucas - da 1.4 a 2 milioni a stagione - non sembra sufficiente. Dopo aver ufficializzato il nuovo tecnico Rafa Benitez, infatti, il Real Madrid è pronto per l'assalto al regista della Lazio. L'offerta al giocatore è irrinunciabile: 4 milioni a stagione fino al 2019, quasi tre volte l'ingaggio percepito ora da Lucas, acquistato 24 mesi or sono dall’Anderlecht per 8.4 milioni di euro. A quasi 30 anni, per il centrocampista argentino questa sembra proprio l'ultima occasione per il definitivo salto di qualità, sportivo ma anche economico. In questi giorni Biglia è impegnato in Coppa America con la propria nazionale, ma già domani - come riporta Il Tempo - il suo procuratore, Enzo Montepaone, dovrebbe sbarcare a Roma per parlare con la Lazio. La risposta è pronta: per portare via Lucas servono almeno 30 milioni. La società biancoceleste conosce bene l'importanza del regista, perno insostituibile del meccanismo (quasi) perfetto creato da Stefano Pioli. Il rischio di rompere il giocattolo è alto, dunque anche l'offerta del Real deve esserlo.