Commenta per primo
Nicolas Burdisso, direttore sportivo del Boca Juniors, parla a SportsCenter ESPN dell'arrivo di Daniele De Rossi: "La lingua? Ora l'importante è che arrivi, firmi e che si integri nel mondo del Boca, come lui sa già, ma quando un giocatore del suo calibro prende la decisione di venire in Argentina tutto questo l'ha già tenuto in considerazione. In questo momento storico dobbiamo fare qualcosa di importante e un giocatore con il suo spessore può aiutarci, io ho vissuto cinque anni con lui, ho giocato cinque anni con lui, mi sono allenato cinque anni con lui, e penso possa essere importante. Lasciarsi alle spalle diciannove anni di carriera con una squadra per venire a giocare al Boca è un grande passo, solo il campo ci dirà se abbiamo fatto la scelta giusta".