16
Massimo Bochicchio è irreperibile tra Messico, Hong Kong e Dubai. Il broker ha truffato per 24 milioni di euro Antonio Conte. Daniele, fratello dell'allenatore dell'Inter, ha testimoniato davanti ai pm: "Da un centinaio di clienti Bochicchio ha ricevuto 300 milioni sul fondo Tiber e almeno altri 200 milioni sulla società Kidman". 
Sempre come si legge sul Corriere della Sera, lo stesso Bochicchio (intercettato il 25 agosto 2020) confidava di essere arrivato a "gestire un investimento da ben 1 miliardo e 800 milioni di euro". 

Oltre a Conte, gli avevano affidato leciti guadagni anche Marcello Lippi, suo figlio Davide, Evra ed El Shaarawy. Ascoltando le intercettazioni tra ex amici di Bochicchio — come quelle del presidente del Coni Giovanni Malagò con il vicepresidente di Sky Italia Marzio Perrelli (ex superiore di Bochicchio in banca Hsbc) o con Lupo Rattazzi — Malagò, oltre a tenere a smentire di aver regalato a Bochicchio una Maserati da 113 mila euro per sdebitarsi di asseriti redditizi investimenti, si meravigliava dei creduloni al 10% di interessi promessi dal finanziere, "che te li danno neanche i Casamonica che ti spaccano le gambe sotto casa…"; e invece "io lo conosco da 40 anni e mi sta molto simpatico, ma non mi passa neanche per l’anticamera del cervello... non ho investito un euro con lui".