50
Come se non bastasse l'umiliazione subita da José Mourinho e dai suoi calciatori per mano del Bodo/Glimt nella sfida valevole per il terzo turno della fase a gironi di Conference League, dalla Norvegia arriva un'altra notizia tutt'altro che onorevole. Un sostenitore italiano sarebbe stato allontanato dagli spalti, durante la partita, per aver proferito espressioni razziste nei confronti dei calciatori della formazione di casa: i media locali riferiscono di un uomo che ha “pronunciato frasi razziste ed emesso suoni animaleschi"

ANCHE LA LAZIO NEL MIRINO - Un'altra romana era in campo ieri sera, in questo caso per la prima fase di Europa League, e anche in questa circostanza dalla formazione avversaria arrivano accuse di cori di stampo razzista nei confronti dei propri calciatori. L'Olympique Marsiglia ha infatti pubblicato una nota sui propri canali social per denunciare il comportamento dei tifosi della Lazio in occasione del match disputato all'Olimpico: ​"A seguito di presunti cori razzisti contro i nostri giocatori, il club ribadisce la propria contrarietà verso qualsiasi forma di discriminazione. L’OM si riserva il diritto di sporgere denuncia nel caso in cui la Uefa confermi queste gravi accuse.